Twitter critica gli scienziati dell’IA che hanno “riparato” Ariel in “La sirenetta”

Twitter critica gli scienziati dell'IA che hanno

Twitter ha sospeso due account per tweet razzisti.

Twitter ha recentemente sospeso due account dopo che gli scienziati dell’intelligenza artificiale hanno condiviso una clip modificata e “razzista” dell’ultimo film della Disney “La Sirenetta”. La breve clip ha imbiancato la pelle dell’attore Halle Bailey, che interpreta il ruolo di Ariel. Lo scienziato ha sostituito digitalmente la signora Bailey, che è nera con un finto personaggio bianco.

Il trailer de “La Sirenetta” non ha ricevuto buone reazioni da Internet. Secondo quanto riferito dal New York Post, il trailer del film ha ricevuto 1,5 milioni di antipatie su Youtube da “spettatori razzisti” che non sono contenti dell’azione della Disney per cambiare Ariel dalla pelle bianca e rossa in ora una donna di colore.

Pochi utenti dei social media hanno portato questo a un altro livello e “aggiustato” la clip usando l’intelligenza artificiale e trasformando l’Ariel nera in una donna bianca. Un tweet di @TenGazillioinIQ (ora sospeso) diceva: “”Ha aggiustato La sirenetta e ha trasformato l’attore svegliato in una ragazza bianca rossa”, ha detto il promotore nel proprio tweet. “Dice che può riparare l’intera mossa esce con 4x A6000 in 24 ore. È finita per i wokecel.

Subito dopo il suo controverso tweet, ha pubblicato un tweet di follow-up e ha detto che gli alterchi erano puramente educativi e ha chiesto ai suoi seguaci di non interpretarlo male.

L’utente ha aggiunto: “Sono semplicemente sbalordito da un amico con un QI elevato che lavora con l’Intelligenza Artificiale e le cose che può fare, e voleva mostrare alle persone il suo campo di studio”.

Guarda il video qui:

I fan si sono affrettati a sbattere questi utenti. Un utente ha scritto: “Che razza di assurdità razzista è questa? Le persone erano così arrabbiate per un’attrice e cantante non bianca ma di talento che interpretava Ariel che hanno deciso di imbiancarla e provare a cancellare/invalidare l’eredità razziale di Hallie con un uso improprio della tecnologia AI?”, un altro utente ha scritto: “Non voglio il nero faccia, ma sicuro di mantenere la voce nera che canta. Dice tutto”. “Non sono razzista, ho solo ‘aggiustato’ un film per bambini cambiando la razza del personaggio principale. Assolutamente non razzista”, ha deriso un utente.

Leave a Comment

Your email address will not be published.