Nuovo concerto per la nave di perforazione Stena al largo del Gabon

L’appaltatore di perforazione offshore Stena Drilling si è assicurato un nuovo contratto di perforazione da CNOOC per le operazioni nell’offshore del Gabon.

Stena Drilling ha rivelato venerdì di aver firmato un nuovo contratto con l’affiliata di CNOOC in Africa, CNOOC Africa Holding, per la Stena IceMAX trivellazione. Questo accordo comporta a programma a due pozziche è prevista per il primo trimestre del 2023.

“Stena Drilling è lieta di assicurarsi questa attività ripetuta con CNOOC e non vede l’ora di lavorare con CNOOC per completare questa campagna”, ha osservato l’appaltatore di perforazione offshore.

Le operazioni di perforazione per questa campagna, prevista in 90 giorni, saranno effettuate al largo delle coste del Gabon. Nessun dettaglio finanziario è stato rivelato su questo accordo.

Stena Drilling non ha fornito ulteriori informazioni sul luogo esatto in cui verrà intrapresa la campagna di perforazione dei due pozzi. Tuttavia, CNOOC International, attraverso la sua affiliata CNOOC West Africa Holdings Limited, funge da operatore con il 100% di interesse lavorativo nei blocchi aC 9 e BCD 10 al largo del Gabon.

Secondo le informazioni sul sito Web di CNOOC, nel 2014, a “di grandi dimensioni” La scoperta di gas in acque profonde è stata effettuata con licenza BCD 10 a seguito della perforazione e valutazione del pozzo Leopard-1, situato a circa 145 chilometri al largo della costa del Gabon. La società ha sottolineato che all’interno di questa licenza sono stati identificati più potenziali clienti e contatti pre e post-sale “alto potenziale di esplorazione”.

Consegnata nel 2012, Stena IceMAX è una nave da perforazione di classe ghiaccio a doppio albero posizionata dinamicamente, in grado di perforare a profondità d’acqua fino a 10.000 piedi. Questa è una nave da perforazione DP Classe 3 per ambienti difficili, che si è assicurata un nuovo contratto di perforazione con BP nel luglio 2022 per operazioni al largo del Canada.

Inoltre, la nave di perforazione Stena IceMAX ha vinto più lavoro al largo di Israele nel giugno 2022 poiché Energean ha esercitato le sue opzioni per perforare altri due pozzi nel tentativo di raggiungere il suo obiettivo di raddoppiare la base di risorse di gas di Israele.

Quando si tratta di altri recenti accordi di Stena Drilling, vale la pena notare che la società ha firmato nel luglio 2022 un nuovo accordo con Shell per i suoi Stena Don perforatrice semisommergibile.

Ciò consentirà all’impianto di eseguire una combinazione di lavori di otturazione e abbandono e sviluppo di pozzi di perforazione sull’UKCS.

Leave a Comment

Your email address will not be published.