Nell’accordo di Reliance Firm con Gautam Adani, una grande controversia: rapporto

Nell'accordo di Reliance Firm con Gautam Adani, una grande controversia: rapporto

Reliance ha citato una violazione nei termini di un accordo di dicembre 2017.

Reliance Infrastructure Ltd. ha dichiarato di aver presentato una richiesta di arbitrato di 134 miliardi di rupie (1,7 miliardi di dollari) in relazione a un accordo per vendere la sua attività di distribuzione di energia a Mumbai ad Adani Transmission Ltd.

Reliance ha citato una violazione nei termini di un accordo del dicembre 2017 e ha presentato la sua dichiarazione di reclamo davanti al Mumbai Center for International Arbitration, secondo un deposito di borsa. Non ha approfondito la controversia.

“L’implicazione finanziaria non può essere accertata ed è subordinata all’esito finale dell’arbitrato e alle successive impugnazioni legali”, ha affermato Reliance.

Il Gruppo Adani in una dichiarazione ai media ha affermato che Reliance Infrastructure Ltd (R-Infra), parte del Gruppo Reliance Anil Dhirubhai Ambani, ha avviato l’arbitrato su una controversia specifica ai sensi dell’Accordo di acquisto di azioni (SPA) nel dicembre 2021.

Questa era una richiesta di Rs 500 crore e, a seguito di un giusto processo, ATL/Adani Electricity ha respinto la richiesta di R-Infra, ha aggiunto la dichiarazione dei media.

ATL/Adani Electricity sta seguendo il giusto processo previsto dallo SPA per la risoluzione delle controversie e risponderà con i fatti e presenterà le proprie pretese nei confronti di R-Infra nel procedimento arbitrale, ha affermato il portavoce del Gruppo Adani.

–Con l’assistenza di Ashutosh Joshi.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Leave a Comment

Your email address will not be published.