La nuova compagnia aerea saudita si chiamerà “RIA”, afferma il rapporto

Rapporto della Gazzetta saudita

GEDDA — La nuova compagnia aerea più attesa nella regione lanciata dal Fondo per gli investimenti pubblici dell’Arabia Saudita potrebbe chiamarsi “RIA”, secondo un nuovo rapporto.

Arabian Business ha citato fonti ben informate che “RIA” è stato indicato come il nome del nuovo vettore saudita.

La nuova compagnia aerea internazionale multimiliardaria diventerà il secondo vettore nazionale dell’Arabia Saudita e avrà sede a Riyadh. Saudia, l’attuale vettore nazionale, opera da Jeddah.

“La nuovissima compagnia aerea mira a fare ciò che ha fatto Emirates in un quarto del tempo. Non ha precedenti nella storia dell’aviazione. La compagnia aerea deve ancora nominare un amministratore delegato: chiunque assuma il lavoro dovrà raggiungere gli obiettivi più ambiziosi che puoi immaginare”, afferma il rapporto.

Il Regno punta a 30 milioni di passeggeri in transito internazionale entro il 2030, rispetto agli attuali meno di quattro milioni. Il rapporto suggerisce che ciò significherà che il nuovo vettore dovrà alla fine operare oltre 150 rotte a livello globale, in Europa, Nord America, Sud America, Africa e Asia, il che richiede un investimento di 30 miliardi di dollari.

“Attualmente, circa il 60 per cento di tutto il traffico aereo in Arabia Saudita proviene dal Medio Oriente. L’Asia-Pacifico è di circa il 20%, l’Africa è solo il 10%: è qui che si trova l’enorme potenziale”, hanno affermato le fonti.

Lo scorso maggio, l’Arabia Saudita ha annunciato una strategia di aviazione mirata a 250 destinazioni dirette, triplicando il traffico e creando un nuovo vettore.

L’introduzione di una nuova compagnia aerea, che opererà insieme alla compagnia di bandiera Saudia, ex Saudi Arabian Airlines, giocherà un ruolo importante nel piano del governo di diversificare la propria economia, aumentare il turismo e ridurre la dipendenza dal petrolio.

.

Leave a Comment

Your email address will not be published.