La Cina testa auto “volanti” che possono raggiungere i 230 km all’ora

Guarda: la Cina testa auto

L’auto volante della Cina utilizza la tecnologia magnetica.

Per anni, le automobili volanti sono esistite solo nella fantascienza. Sono stati fatti diversi tentativi per superare questa impossibilità meccanica e costruirne una nella realtà. Questo sogno potrebbe essere un po’ più vicino alla realizzazione e questo potrebbe plasmare il modo in cui ci muoviamo, lavoriamo e viviamo nei prossimi decenni.

Secondo l’agenzia di stampa statale cinese Xinhua, i ricercatori cinesi della Southwest Jiaotong University di Chengdu, nella provincia di Sichuan, hanno condotto la scorsa settimana test su strada per autovetture modificate che utilizzano magneti per galleggiare a 35 millimetri sopra una rotaia conduttrice.

Per dirla in altro modo, il veicolo sperimentale impiega la tecnologia della levitazione magnetica (maglev).

I ricercatori hanno posizionato otto berline con potenti magneti sul fondo del veicolo e le hanno testate lungo un binario di 8 km.

Sorprendentemente, una delle otto vetture ha raggiunto una velocità di 230 km orari.

Le auto possono essere viste occasionalmente levitare mentre si muovono sulla pista in un video pubblicato da un giornalista cinese.

Secondo Xinhua, le autorità di trasporto governative hanno condotto gli esperimenti per ricercare misure di sicurezza per la guida ad alta velocità. Tuttavia, secondo Deng Zigang, un professore universitario che ha lavorato allo sviluppo dei veicoli, l’adozione della levitazione magnetica per le autovetture potrebbe comportare un minor consumo di energia e una maggiore autonomia.

Ciò potrebbe aiutare con “l’ansia da autonomia”, un problema affrontato dall’industria dei veicoli elettrici quando i clienti temono di non essere in grado di finire un viaggio in un’auto elettrica senza rimanere senza energia.

Dagli anni ’80, alcuni treni commerciali hanno impiegato la levitazione magnetica, o “maglev”, che utilizza un campo magnetico elettrificato per spingere o tirare oggetti ad alta velocità. Oggi i treni a levitazione magnetica sono utilizzati in Corea del Sud, Cina e Giappone.

A Qingdao, nella provincia di Shandong, l’anno scorso la Cina ha presentato un treno proiettile maglev con una velocità massima di 600 chilometri orari.

Leave a Comment

Your email address will not be published.