iOS 16 sta ottenendo un nuovo indicatore della batteria ma solo per questi iPhone

Apple ha rilasciato il nuovo aggiornamento di iOS 16 per i suoi utenti iPhone solo pochi giorni fa e la nuova versione è già in esecuzione su un’ampia percentuale dei dispositivi attivi in ​​tutto il mondo.

La nuova versione di iOS ha molte caratteristiche interessanti da offrire, incluso il supporto per l’always-on-display, che per quanto sorprendente possa sembrare, è mancato sugli iPhone per tutti questi anni.

Ma oltre a questo, gli iPhone ora hanno anche un’altra funzione di base che ti dice lo stato della batteria del tuo iPhone. Tuttavia, sembra che Apple per ora abbia limitato la sua disponibilità ad alcuni modelli di iPhone, senza fornire alcun motivo particolare. Come ricorderete, l’indicatore della batteria è stato omesso dal lancio dell’iPhone X nel 2018.

L’aggiunta del sensore Face ID ha avuto un ruolo importante in questa decisione, consentendo all’azienda di aggiungere più sensori per la funzione di sicurezza. Attualmente, gli utenti iPhone devono scorrere verso il basso il Centro di controllo per vedere il livello della batteria del proprio iPhone. Ma iOS 16 lo sta cambiando, beh, almeno per la maggior parte dei modelli.

Nuovi rapporti suggeriscono che iPhone XR, iPhone 11, iPhone 12 Mini e iPhone 13 Mini non mostrano ancora l’indicatore della batteria per gli utenti. Questo è stato menzionato in un documento di Apple, che non fornisce alcun motivo per cui questi particolari modelli non supportano uno strumento così semplice.

iPhone che riceve l’indicatore della batteria con l’aggiornamento di iOS 16

– iPhone 8
– iPhone 8 Plus
– iPhone X, iPhone Xs
– iPhone XS Max
– iPhone 11 Pro
– iPhone 11 Pro Max
– iPhone 12
– iPhone 12 Pro
– iPhone 12 Pro Max
– iPhone 13
– iPhone 13 Pro
– iPhone 13 Pro Max

È possibile che le dimensioni dello schermo possano avere un ruolo da svolgere, oppure potrebbe essere che Apple possa offrire la funzionalità attraverso la prossima serie di aggiornamenti di iOS 16 nei prossimi mesi. Ad ogni modo, è divertente che Apple abbia deciso di rimuovere questa funzionalità, qualcosa che esiste su Android da anni e fa ancora parte dell’ecosistema.

Leggi tutto il Ultime notizie tecniche e Ultime notizie qui

Leave a Comment

Your email address will not be published.