Harry Maguire ha spiegato come rompere la partnership tra Varane e Martinez, mentre l’ex star di Man Utd lancia l’avvertimento di Ten Hag

Il modo in cui Harry Maguire può riguadagnare il suo status di titolare regolare di Man Utd è stato spiegato in dettaglio da Wes Brown che ha suggerito che la decisione di Erik ten Hag ha dato i suoi frutti finora.

Le sopracciglia sono state sollevate quando Manchester United ha speso £ 56,7 milioni per ingaggiare Lisandro Martinez questa estate. Le capacità dell’argentino come difensore non erano in discussione. In effetti, ha sette presenze con la sua nazionale e ha più che dimostrato il suo valore contro Ten Hag ad Amsterdam.

Tuttavia, il suo tanto discusso 5 piedi e 9 pollici di altezza ha sollevato domande su dove avrebbe giocato esattamente.

L’Arsenal era nel mix e, secondo quanto riferito, aveva in programma di trasformarlo in terzino sinistro prima di atterrare Oleksandr Zinchenko.

Martinez ha lavorato occasionalmente come centrocampista difensore all’Ajax, anche se da quando si è trasferito all’Old Trafford ha giocato esclusivamente come difensore centrale.

La sua altezza è stata finora un fattore non rilevante e, insieme a Raphael Varane, ha estromesso il capitano del club Harry Maguire dagli undici.

Maguire rimane un ingranaggio chiave nella ruota di Gareth Southgate e dell’Inghilterra.

Se però continua a scaldare la panchina allo United, rischia di perdere il posto nel momento più inopportuno con il Mondiale a meno di due mesi di distanza.

Ora, parlando tramite lo Specchiol’ex difensore dello United, Wes Brown, ha spiegato cosa deve fare Maguire per riconquistare il suo posto.

L’abbinamento Martinez-Varane può essere rotto

Dato che lo United giocherà praticamente due volte a settimana ogni settimana fino alla Coppa del Mondo, la rotazione e le coppe daranno a Maguire una possibilità di brillare.

Brown ha suggerito che Maguire deve semplicemente cogliere queste possibilità quando arrivano e non può vedere la sua retrocessione come un ostacolo che non può essere superato attraverso il duro lavoro e le solide dimostrazioni.

“È stato difficile per Harry”, ha ammesso Brown. “La scorsa stagione è stata molto scarsa in fase difensiva e per questo gli sono state attribuite molte colpe, ma sono abbastanza sicuro che se glielo chiedi sa che può giocare meglio.

“Ma in questo momento il tecnico ha tagliato e cambiato, ma l’urlo Martinez-Varane piace. Ci sono stato anch’io, ma è uno di quelli in cui devi continuare a combattere.

“Sono abbastanza sicuro che Harry andrà in Inghilterra e si concentrerà sul fare bene il suo gioco e quando avrà la sua prossima occasione dovrà solo coglierla”.

Tuttavia, Brown ha ammesso che la coppia preferita di Ten Hag di Varane e Martinez “sta andando molto bene”.

Pertanto, dato che il nuovo allenatore ha già fatto la grande richiesta di abbandonare Maguire, il compito del nazionale inglese potrebbe essere doppiamente difficile.

Brown ha continuato: “Ci sono combinazioni che funzionano, ci mette un po’ a sistemarsi mentre il manager decide cosa è meglio, ma Martinez-Varane sta andando molto bene”.

Il problema di Maguire è esagerato?

Un giocatore caduto in panchina a favore di un nuovo acquisto di solito non sarebbe la più grande notizia al mondo.

Tuttavia, l’attenzione che lo United riceve, così come lo status di Maguire come nazionale inglese e capitano dello United hanno assicurato che abbia generato trazione nei media.

Brown ha continuato suggerendo che l’espulsione di Maguire non sia un grosso problema come alcuni sostengono.

Spiegando il motivo, ha citato la sua esperienza personale di essere stato tagliato e cambiato da Sir Alex Ferguson negli anni precedenti alla formazione del tandem Ferdinand-Vidic.

Prima di quel duo, Ferguson raramente aveva una coppia stabile per lungo tempo, spesso collaborando con Feridnand con diversi giocatori come Brown, John O’Shea o Mikael Silvestre.

“So che le persone ne fanno una grande cosa, ma ai miei tempi era così (cambiamenti nella selezione) tutto il tempo, fino a quando non hai ottenuto il [Rio] Ferdinando-[Nemanja] Partnership Vidic”, ha aggiunto Brown.

“Ci scambiavamo abbastanza spesso con il manager che cercava sempre la giusta connessione”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.